Articolo



 

Definizioni di termini Robottari

Piccolo glossario umoristico per non prendere troppo sul serio questa splendida disciplina.
 

Robottaro
Non è obbligatoriamente un Tecnico o studioso o laureato, si occupa di Robotica per pura passione e voglia di fare qualcosa di concreto. Il robottaro va fiero di questa definizione in quanto ne esalta il lato ludico ed evita termini (neanche italiani) come roboticista che รจ una maldestra italianizzazione del termine inglese roboticist.
[Fonte: http://www.roboteck.org/faq/faq.htm#D_1_5]

A.R.R.M.
Associazione Romana Robottari Magnaccioni. Associazione goliardica nata a Roma e formata da iscritti alla lista Roboteck e Roboitalia, che per confrontarsi o collaborare a comuni progetti nell'ambito della robotica amatoriale, si riunisce dentro o fuori Roma tipicamente in trattoria, fraschetta, ristorante o pizzeria o qualsiasi altro luogo dove si possa mangiare e bere. Da queste riunioni si sviluppano sia progetti reali, sia azioni goliardiche come quella dell'invenzione dei "sensori mistici" a cui qualcuno ha abboccato o come si dice a Roma "è imboccato con tutte le scarpe".
Breve storia
[Fonte: http://www.beamitaly.com]

Sindrome di Gundam
Viene definita "Sindrome di Gundam" quella sensazione di poter realizzare un qualcosa di reale e funzionante (tipicamente un robot) senza averne le competenze specifiche ma approfittando di alcune "dritte" che ti possono dare in rete. Questa è la definizione data dal suo inventore:

E' lo stato mentale in cui si trova il soggetto che vorrebbe realizzare qualcosa di superiore alle prorie capacita' di almeno due ordini di grandezza. Normalmente questo stato porta il soggetto a porre domande particolarmente insensate.
es:
"Non ho esperienza di elettronica/informatica/meccanica e vorrei costruire un robot che faccia i salti mortali recitando le tabelline. Quanti led devo comprare? Ma sopratutto di che diametro? "

Non rientra nella SdG invece la normale aspirazione a migliorarsi apprendendo nuove tecniche
es:
"Non ho mai realizzato un PID ma vorrei provarci, quali libri/tutorial leggere? "

I portatori di SdG raramente sono portatori sani spesso invece contagiano altri soggetti potenzialmente "infettabili" Curiosamente in questo caso i due soggetti non collaborano in un progetto comune, ma litigano immediatamente "forkando" il progetto in due progetti completamente differenti ed ovviamente incompatibili.

Altri esempi:
" ...vorrei costruire un robot bipede che gira per casa, mi prende gli oggetti, corre, e posso controllarlo con il telecomando della mia playstation. Premetto che non so quasi niente di elettronica e di programmazione"
oppure:
"Scusate vorrei che qualcuno mi aiutasse a partire da zero e costruire un robot please!!aiuto urgente grazie!!"
o anche:
"vorrei un robot che vada in giro con i cingoli o ruote e ke lo possa radiocomandare e con un arma un po tipo robot arena. Io non so niente di come si costruisce un robot e vorrei imparare vi supplico rispondetemi o bisogno grazzie"
 
forum snapdhot
[Fonte: http://www.roboitalia.com]

Onanismo cerebrale
Malattia abbastanza diffusa di tipo autoimmune che colpisce il singolo individuo robottaro costringendolo alla rifinitura continua e costante del suo progetto anche se questo non porta miglioramenti misurabili. Si dice che colpisca di più gli individui provenienti da una categoria di costruttori ludici non meglio identificata.
[Fonte: ignoto]
 
 




Questo sito fa uso di cookies. Se non sei daccordo con l'uso di questi non proseguire la navigazione in questo sito. http://www.aboutcookies.org

All news

Google site search
imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Top Ten
wall-G cacciatore1 cora servolin beaminpillole teoservi cosasonoidatasheet basetondaperrobot easybotchassis identificazionedeitransistor
TECHNO-RING










gammitalia.org



Locations of visitors to this page


Do NOT follow this link or you will be banned from the site!Do NOT follow this link or you will be banned from the site!