Articolo


Codice dei Colori
 

Capire il valore di una resistenza per mezzo del codice dei colori può a prima vista sembrare difficile, ma nella maggior parte dei casi non lo è.

Il codice dei colori è composto di dieci colori, ognuno assegnato ad un numero che va da 0 fino a 9 e sono:


 

COLORE

CIFRA

nero

0

marrone

1

rosso

2

arancione

3

giallo

4

verde

5

blu

6

viola

7

grigio

8

bianco

9

Tabella 1


 

Questo codice, anche se non tutti lo sanno, non è usato solo per le resistenze, ma anche per numerare i cavi all'interno di un quadro elettrico, nei cavi multicolore, per segnare il valore di alcuni tipi di condensatori e in tutti quei casi in cui la cancellazione di un numero stampato potrebbe arrecare seri problemi di individuazione.

 

Una resistenza ha dipinti sul suo corpo quattro strisce colorate, tre ravvicinate ed una un po più distante. Le prime tre servono ad identificare il valore, mentre la quarta ad identificare la tolleranza sul valore dichiarato. Le tolleranze più comuni sono: 20%, 10%, 5%, 2%, 1% ma i primi due valori di tolleranza non esistono quasi più. Nel caso invece degli ultimi due valori di tolleranza, le fasce sono 5, di cui quattro per identificare il valore resistivo e la quinta per la tolleranza.

 

I colori che definiscono la tolleranza sono:

 

 

Colore

Tolleranza

assente

20%

argento

10%

oro

5%

rosso

2%

marrone

1%

Tabella 2

 

 

Ma veniamo alla disposizione delle fasce colorate. La prima fascia (quella delle tre più vicina al reoforo) indica la prima cifra, la seconda indica la 2° cifra e la 3° fascia indica il numero di zeri da aggiungere. Facciamo un esempio:

 

marrone - nero – rosso = 1-0-00 = 1.000 ohm

 

Vediamo altri esempi:

 

 

Valore

Cifre

Colori

47.000

4-7-000

Giallo-viola-arancione

100.000

1-0-0000

Marrone-nero-giallo

560

5-6-0

Verde-blu-marrone

1

1

Nero-marrone-nero

10

1-0

Marrone-nero-nero

Tabella 3

 

 

E' semplice, l'unica cosa un po difficile è tenere a mente l'accoppiata colore/numero ed un'altra cosa: i più attenti avranno notato che nei valori di 1ohm e 10ohm c'è qualcosa di strano. La prima e terza fascia (colore nero) non indicano un valore numerico altrimenti sarebbero 010ohm e 100ohm. In prima e terza fascia il colore nero indica soltanto assenza di valore ed ecco così che i valori ritornano -1- ohm e 10- ohm.

Un esempio nella tabella sottostante:

 

 

nero

marrone

nero

 

-

1

-

1 ohm

marrone

nero

nero

 

1

0

-

10 ohm

Tabella 4

 

 

La tabella completa dei colori sarà quindi così:

 

COLORE

Prima fascia

Seconda fascia

Terza fascia

nero

-

0

-

marrone

1

1

1

rosso

2

2

2

arancione

3

3

3

giallo

4

4

4

verde

5

5

5

blu

6

6

6

viola

7

7

7

grigio

8

8

8

bianco

9

9

9

Tabella 5


Ultima raccomandazione: a volte rosso e arancio sono quasi uguali nella tonalità e nel caso della terza fascia è facile scambiare un resistore da 1.000 ohm con uno da 10.000 ohm. Nel dubbio usate il tester per verificarne il valore.


 




Questo sito fa uso di cookies. Se non sei daccordo con l'uso di questi non proseguire la navigazione in questo sito. http://www.aboutcookies.org

All news

Google site search
imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Top Ten
wall-G cacciatore1 cora servolin beaminpillole teoservi cosasonoidatasheet basetondaperrobot easybotchassis identificazionedeitransistor
TECHNO-RING










gammitalia.org



Locations of visitors to this page


Do NOT follow this link or you will be banned from the site!Do NOT follow this link or you will be banned from the site!