Articolo

Monostabile con neurone Nu


Il neurone Nv è facilmente adattabile a funzionare come monostabile ed in più può essere comandato con il fronte di discesa di impulso, che è lo standard di uscita di diversi sensori ottici IR.
Vediamo come è collegato:


Monostabile Nu


Il circuito è formato da un neurone Nu con l'ingresso collegato alla Vcc ed con il punto di bias collegato ad un diodo il cui catodo funge da ingresso. Senza tensione applicata il condensatore sarà scarico e quindi con una tensione applicata pari a 0 Volt.

Se noi applichiamo la tensione di alimentazione al circuito, il condensatore avrà ai suoi capi e quindi in ingresso alla porta NOT una tensione di 0 Volt che possiamo assimilare allo "zero" logico. Uno zero in ingresso alla porta NOT equivale ad un "uno" logico in uscita. Dopo un tempo dato dalla costante R*C, la tensione in ingresso al NOT raggiungerà la tensione di scatto del NOT portandone l'uscita a "zero".

Raggiunto questo stato (che chiameremo stato di riposo), non succederà più niente ed il circuito sarà pronto a funzionare da monostabile.

A questo punto possiamo azionare il circuito applicando uno zero logico in ingresso semplicemente mettendo a massa il catodo del diodo per un certo tempo (molto corto in verità). In questo modo verrà collegato in parallelo al condensatore C nel senso di conduzione, scaricandolo immediatamente. Lo zero si trasformerà in "uno" logico in uscita e resterà tale fintanto che il condensatore non si ricaricherà tramite la resistenza R.

Nel circuito al posto della R sono state messe una resistenza ed un trimmer. In questo modo potremo variare la costante R*C da un minimo ad un massimo variando di conseguenza il tempo di durata dello stato non stabile del circuito. In più la resistenza fissa funge da protezione per il diodo di ingresso che in caso di messa a "zero" ohm del trimmer a 0 ohm, metterebbe in corto circuito l'alimentazione fondendosi insieme allo stesso trimmer.

Il diodo led in uscita non fa parte del circuito ma permette di poter monitorare l'uscita del monostabile, specialmente in caso di debug all'interno di un circuito complesso.


Copyright (c)2006 D.Mancini aka Greybear




Questo sito fa uso di cookies. Se non sei daccordo con l'uso di questi non proseguire la navigazione in questo sito. http://www.aboutcookies.org

All news

Google site search
imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Top Ten
wall-G cacciatore1 cora servolin beaminpillole teoservi cosasonoidatasheet basetondaperrobot easybotchassis circuitistampati
TECHNO-RING










gammitalia.org



Locations of visitors to this page


Do NOT follow this link or you will be banned from the site!Do NOT follow this link or you will be banned from the site!