Articolo


TUTORIAL

Costruzione di una base circolare in legno 6mm.
(23.11.2008)


In un vecchio articolo presentato sul blog di Robot-Italy descrivevo come costruire una base in legno del diametro di 25cm per il mio robot Dobby (Pro.Be.R.) e capace anche di ospitare due motori senza la necessità di pezzi aggiuntivi come squadrette di montaggio.

Adesso che il robot deve evolversi, ho necessità di contruirgli dei "Pezzi di crescita" :) come nel film "Robots", così da avere più spazio internamente per i circuiti aggiuntivi e nel contempo spostare alcuni c.s. dal corpo alla testa (matrice sinaptica) in modo da facilitarmi il processo di programmazione (avrete capito che mi serve solo una base circolare più grande).

Questa volta però sentivo il bisogno di tagliare con più precisione una base circolare da 30cm di diametro, ma non avendo i "soldini" e sopratutto lo spazio in casa per acquistare i macchinari adatti, ho dovuto cercare un metodo di lavorazione usando soltanto quello che avevo già in casa.

Così "pensa che ti ripensa" (frase ritornello in "Balthazar" un vecchio cartone di 40 anni fa) ho trovato l'idea giusta. Ho pensato che se avessi potuto avere un compasso con una fresa al posto della mina, avrei potuto "disegnare" un cerchio perfetto. Certo un compasso di questo tipo sarebbe stato una macchina utensile un po difficile da costruire, ma una variante di questo sarebbe stata più facile. L'importante era che questa fresa si trovasse a distanza fissa dal centro del cerchio. Facendo ruotare il cerchio sul suo asse centrale, la fresa avrebbe "disegnato" un cerchio perfetto.
Ho quindi preso un quadrello 20x25cm da OBI e ne ho tagliato un pezzo della lunghezza di circa 35cm, 30 di raggio del cerchio più 5cm per il fissaggio sulla base del trapano. Ho praticato un foro da 3mm a 15 cm da un bordo e lì ho messo il perno per il fissaggio della base in legno (una vite da 3mm di diametro e 4cm di lunghezza. Poi ho praticato due fori di fissaggio sempre da 3mm (meglio se da 4mm) e tramite due bulloni, due dadi e alcune rondelle, ho fissato questo quadrello alla base.

Ho poi praticato un foro da 3mm al centro del disco della base e lo ho infilato nel perno del quadrello così da poterlo ruotare a piacimento durante la lavorazione di fresatura e smeriglio.

Precedentemente il cerchio della base lo avevo disegnato su un quadrato di multistrato dello spessore di 6mm e lo avevo grossolanamente tagliato intorno alla circonferenza. Naturalmente più è preciso questo taglio e meno si lavora dopo di fresa. Un buon inizio sarebbe quello di fare il taglio con l'archetto da traforo a circa 1 o 2 millimetri di distaza dalla circonferenza disegnata. Un pezzettino di circonferenza va poi ritagliata con precisione perchè è questo il punto in cui si appoggerà la fresa.

Premesso tutto questo, la lavorazione prosegue in questo modo:
1) inserire la base circolare nel perno.
2) avvicinare il trapano con la fresa al bordo della base e stringere bene tutti i perni di fissaggio della colonna in modo che il trapano resti ben saldo durante la fresatura. Naturalmente il bordo iniziale è quello "ritagliato con precisione".
3) avviare il trapano e lentamente ruotare la base circolare sul proprio asse fino a fargli fare una rotazione completa.

A questo punto il lavoro grosso è fatto. Spegnere il trapano, togliere la fresa ed inserire il cilindro di tela smeriglio.
Ripetere i punti 2 e 3.

Il disco è ora perfetto ed a prova di critica. Non avrà nulla da invidiare ai telai preconfezionati e più costosi. Quanto a robustezza e rigidità, questa è più che sufficiente per trasportare due motori e quattro batterie da 600 grammi visto che il vano motori è formato da due quadrelli incollati che ne irrigidiscono notevolmente la struttura.

Il costo del materiale per costruire il corpo del robot, 4 basi e due quadrelli da 20x20 è stato di circa 8 euro. Di seguito foto e filmato in formato Quicktime.


Immagini del pezzo in lavorazione.
Come perno centrale è stata usata la fresa usata in precedenza.








Qui sotto è visibile l'attrezzo per la fresatura circolare senza il pezzo in lavorazione.



Cliccando sull'immagine seguente, partirà un breve video in formato
quicktime della lavorazione di rifinitura con la tela smeriglio.




Come ultima nota vorrei sottolineare che il tavolo a croce montato sulla base della colonna del trapano non è necessario. L'ho lasciato soltanto perchè non avevo voglia di smontarlo.





Questo sito fa uso di cookies. Se non sei daccordo con l'uso di questi non proseguire la navigazione in questo sito. http://www.aboutcookies.org

All news

Google site search
imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Top Ten
wall-G cacciatore1 cora servolin beaminpillole teoservi cosasonoidatasheet basetondaperrobot easybotchassis identificazionedeitransistor
TECHNO-RING










gammitalia.org



Locations of visitors to this page


Do NOT follow this link or you will be banned from the site!Do NOT follow this link or you will be banned from the site!